Esperienze di Antonio55

Questo Forum è dedicato alle esperienze e testimonianze personali sia positive che negative. Per rendere agevole la ricerca si consiglia di aprire il 3D con il nome della eventuale patologia trattata.

Moderatori: Admin, ANTONIO55

Esperienze di Antonio55

Messaggioda ANTONIO55 » 07/07/2010, 9:01

Questo è l'elenco dei problemi risolti con l’ACI dopo aver sperimentato di persona in 4 anni su me stesso e sui miei colleghi, amici e parenti, che hanno utilizzato l’argento colloidale ionico.
Alcune cose del primo anno non le ho registrate e quindi neanche le ricordo essendo trascorso tanto tempo.
Ho scritto l'elenco in maniera stringata con il tempo per la guarigione e l'utilizzo, altrimenti avrei costretto i nostri amici ad una lunga e forse noiosa lettura.

Acne: alcune settimane - pulizia con ovatta 2 volte al giorno.
Afte: sciacqui 2/3 volte al giorno per 2 giorni.
Blefarite : 15 gg - 5 gocce per occhio 3 volte al dì.
Carie: sciacqui tutti i giorni - 30/40 ml
Cistite: un mese 30 ml - 3 volte al dì.
Congiuntivite : 3 gocce per occhio più volte al giorno per 2 giorni.
Congiuntivite a gattini: 3 giorni pulizia degli occhi con ovatta immersa in Aci - 3 volte al dì.
Cornea lacerata e infiammata da pomate cortisoniche: 5 giorni - 3 gocce 3 volte al dì.
Emorroidi: pochi giorni con tamponi di garza imbevuta - 3/4 volte al dì.
Ferite da taglio: pochi giorni - disinfezione con ovatta.
Fuoco di Sant’Antonio (Herpes Zoster) una settimana - frequenti bendaggi con garza umida.
Infezione purulenta sulla pancia del gatto (aggredito da un altro gatto): 4 giorni – lavaggi 3 volte/dì
Infezioni gengivali: sciacqui tutti i giorni - 30/40 ml
Influenza: 2 giorni - 2 cucchiai ogni 4 ore.
Otite: 3 gocce – 3 volte al dì.
Parassitosi di pesci: 4 giorni 50 ml nell’acquario.
Piorrea alveolare: sciacqui tutti i giorni - 30/40 ml
Prurito anale: pochi giorni – 50 ml. 3 lavaggi giornalieri.
Problemi vaginali: pochi giorni - 30/40 ml per lavanda.
Punture di zanzare: poche gocce sulla puntura - 2/3 volte al dì.
Ragadi anali: applicazioni locali 2 volte al giorno per 3 giorni.
Seni paranasali infiammati: 3 giorni aerosol - 3 volte al dì.
Ustioni varie: pochi giorni con applicazioni locali (bende imbevute di Aci cambiate appena si asciugano).
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda Francesco » 22/01/2011, 23:44

Gentilissimo Antonio,
Soffro da 14 anni di micosi ai piedi, contratta ad un corso di arti marziali..
dopo svariati tentativi non sono riuscito a debellare questo disturbo, che ahimè comporta qualche disagio, soprattutto a livello olfattivo..
non trovo in rete alcuna applicazione dell'Aci a riguardo, nonostante, rispetto alle indicazioni, mi sembra di aver capito, si potrebbe fare moltissimo!
Non ha avuto notizia di qualcuno che sia riuscito ad ottenere benefici grazie a questa sostanza?

La ringrazio fin d'ora

Francesco
Francesco
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/01/2011, 23:37

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda ANTONIO55 » 23/01/2011, 21:40

Francesco ha scritto:Gentilissimo Antonio,
Soffro da 14 anni di micosi ai piedi, contratta ad un corso di arti marziali..
dopo svariati tentativi non sono riuscito a debellare questo disturbo, che ahimè comporta qualche disagio, soprattutto a livello olfattivo..
non trovo in rete alcuna applicazione dell'Aci a riguardo, nonostante, rispetto alle indicazioni, mi sembra di aver capito, si potrebbe fare moltissimo!
Non ha avuto notizia di qualcuno che sia riuscito ad ottenere benefici grazie a questa sostanza?

La ringrazio fin d'ora

Francesco

Ciao Francesco.
Se la micosi è limitata ad una zona piccola, basta applicare una garza sterile fissata ai lati con dei cerotti ed inumidirla di tanto in tanto con l'Aci a 10 ppm.
Meglio sarebbe utilizzare il gel d'Aloe Vera (acquistabile in Erboristeria) e miscelarlo con l'Aci affinché ne risulti un unguento non troppo liquido da mettere sulla garza.
L'importante è che la garza rimanga il più possibile bagnata (magari si fa l'applicazione durante i giorni festivi) poiché quando l'Aci si asciuga gli ioni argento perdono efficacia.
Nel caso invece la micosi fosse piuttosto estesa si possono fare dei pediluvi con Aci Laser a maggiore densità (50 gocce di Aci Laser a 100 ppm con pochissima acqua solo per coprire i piedi) e lasciare i piedi a bagno per un quarto d'ora.
Ripetere l'operazione tutti i giorni fino a guarigione completa aumentando la quantità di gocce da 50 fino a 100 in caso di micosi particolarmente difficili.
Auguri.
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda Francesco » 25/01/2011, 16:36

La ringrazio, sig. Antonio, cercherò i preparati per i primi caldi, quando potrò usare delle calzature più traspiranti di quelle che oggi porto..

a presto

Francesco
Francesco
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/01/2011, 23:37

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda palline » 06/04/2011, 20:07

ciao antonio, ho letto delle tue esperienze cn l'aci... ma i dosaggi riportati si riferiscono a quello laser?
il mio piccolo di 2 mesi ha un pò di congiuntivite, sai dirmi se posso usarlo anche cn lui?
ciao e a presto

ps. l'aci laser + il kit x il lavaggio nasale mi sono arrivati oggi!
palline
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 23/03/2011, 13:12

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda ANTONIO55 » 07/04/2011, 7:52

palline ha scritto:ciao antonio, ho letto delle tue esperienze cn l'aci... ma i dosaggi riportati si riferiscono a quello laser?
il mio piccolo di 2 mesi ha un pò di congiuntivite, sai dirmi se posso usarlo anche cn lui?
ciao e a presto

ps. l'aci laser + il kit x il lavaggio nasale mi sono arrivati oggi!

Ciao Palline,
le esperienze da me riportate sono state fatte con l'Aci elettrolitico.
L'Aci Laser è stato immesso sul mercato dall'estate scorsa.
Per la congiuntivite del bambino basta una goccia in ogni occhio mattina e sera.
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda palline » 07/04/2011, 10:05

grazie tante per la risposta!!!
palline
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 23/03/2011, 13:12

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda fp67 » 07/04/2011, 17:49

ciao Antonio,
vedo che te la cavi alla grande:
avresti anche una cura per prostatite batterica cronicizzata con posologia e tempi di somministrazione ?
quella che stò seguendo non mi convince
tieni conto che ho a disposizione dell'ottimo aci elettrolitico (cioè fatto con un generatore della tecnosalute) a 10 ppm
colore quasi trasparente.
Grazie di cuore
Fabrizio
fp67
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 02/04/2011, 17:31

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda ANTONIO55 » 08/04/2011, 7:36

fp67 ha scritto:ciao Antonio,
vedo che te la cavi alla grande:
avresti anche una cura per prostatite batterica cronicizzata con posologia e tempi di somministrazione ?
quella che stò seguendo non mi convince
tieni conto che ho a disposizione dell'ottimo aci elettrolitico (cioè fatto con un generatore della tecnosalute) a 10 ppm
colore quasi trasparente.
Grazie di cuore
Fabrizio

Ciao Fabrizio,
come abbiamo già scritto in altri 3d di questo Forum se ci sono calcificazioni all'interno della caspula prostatica la cura è più lunga e i risultati non sono sempre all'altezza delle aspettative. Però ci sono anche testimonianze positive.
Considerando che l'Aci non ha controindicazioni ed effetti collaterali, la posologia per le assunzioni dovrebbe essere almeno di 30/40 ml tre volte al dì e aumentare in caso di scarsi risultati. Non c'è pericolo alcuno di argiria con l'Argento Colloidale Ionico.
Bere molta acqua dopo ogni assunzione.
Facci sapere come va la terapia.
Auguri.
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

Re: Esperienze di Antonio55

Messaggioda fp67 » 09/04/2011, 13:55

Ciao
per ora prendo circa 30 ml di aci al di da circa 3 settimane ( per curare la prostatite batterica) questo perchè mi sento un pò strano da quando ho iniziato la cura ovvero ho una sensazione di stanchezza,debolezza e giramento di testa come se avessi la pressione alta a volte diarrea e questo mi preoccupa anche se in compenso da tre giorni comincio a stare meglio i sintomi e fastidi al perineo si sono attenuati.
Ora cerco di continuare così senza esagerare nelle dosi perchè qualche effetto collaterale c'è nel mio caso e vi terrò aggiornati
saluti a tuuti
Fabrizio
fp67
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 02/04/2011, 17:31

Prossimo

Torna a Esperienze e Testimonianze sull'impiego dell'Argento Colloidale Ionico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron