Pagina 1 di 1

gatti con FIP- AIUTO

MessaggioInviato: 28/01/2015, 13:12
da sgru100
Buongiorno,non ho esperienza di argento colloidale- Guardando su internet ho visto che esiste l'ACI e AC LASER- Ho un gatto con la FIP- Malattia mortale , incurabile e contagiosa- ho anche altri 7 gatti e quindi sono preoccupata- Vorrei provare l'argento colloidale-Ma quale?Potete , percortesia, consigliarmi? Su ebay ho trovato un venditore di ACI fatto col " MAXICUBO 280"- è un buon prodotto? Certo anche l'aspetto economico è importante- Potete rispondermi al piu' presto?
Grazie

Re: gatti con FIP- AIUTO

MessaggioInviato: 28/01/2015, 15:56
da ANTONIO55
sgru100 ha scritto:Buongiorno,non ho esperienza di argento colloidale- Guardando su internet ho visto che esiste l'ACI e AC LASER- Ho un gatto con la FIP- Malattia mortale , incurabile e contagiosa- ho anche altri 7 gatti e quindi sono preoccupata- Vorrei provare l'argento colloidale-Ma quale?Potete , percortesia, consigliarmi? Su ebay ho trovato un venditore di ACI fatto col " MAXICUBO 280"- è un buon prodotto? Certo anche l'aspetto economico è importante- Potete rispondermi al piu' presto?
Grazie

Ciao Sgru,
benvenuto nel Forum.
Il prodotto che hai citato è Aci ossia Argento Colloidale Ionico ed è prodotto con un generatore professionale della Tecnosalute.
A questo punto puoi rivolgerti direttamente al titolare della Tecnosalute che saprà nel modo giusto, dato che è anche il produttore di ottimi colloidi tra cui l'Ac Laser.
Account: silvercoll@libero.it
Antonio

Re: gatti con FIP- AIUTO

MessaggioInviato: 30/01/2015, 16:56
da sgru100
Grazie del suggerimento- oggi mi è arrivato un AC iniettabile che pero' posso utilizzare anche x bocca-Vorrei sapere come si fa' a dosare l'AC se non deve prendere luce-
grazie

Re: gatti con FIP- AIUTO

MessaggioInviato: 02/02/2015, 8:22
da ANTONIO55
sgru100 ha scritto:Grazie del suggerimento- oggi mi è arrivato un AC iniettabile che pero' posso utilizzare anche x bocca-Vorrei sapere come si fa' a dosare l'AC se non deve prendere luce-
grazie

L'Aci (quello ionico) va conservato in bottiglia scura evitando che venga colpito dalla luce solare diretta.
Il particellare non ha lo stesso problema.
Antonio