Pagina 1 di 1

Ciao, vorrei produrre argento colloidale in casa

MessaggioInviato: 06/02/2014, 19:18
da marcello
Un saluto a tutti,

da qualche tempo cerco di approfondire personalmente pregi e difetti dell'argento colloidale, non ho particolari malattie su cui provarne l'efficacia, ma desidero provare a produrlo in casa, con mezzi economici, per capire quali difficoltà incontrerò e quale utilità e giovamento otterrò.

Premetto che non uso di norma medicinali in genere, solo in casi estremi, recentemente per una disidrosi alle mani, ho usato innanzitutto aloe vera fresca, per poi essere costretto dalla gravità a pomate corticoidee ed infine ad una terapia orale sempre di cortisonici, che ha stroncato la progressione della malattia, arrestata poi lentamente nell'arco di alcuni mesi.

Proprio cercando soluzioni a questa fastidiosa malattia ho incontrato l'argento colloidale di cui non sapevo nulla.

Oggi sono quasi pronto a produrne in casa per la prima volta.

Ho acquistato:
due barrette di argento puro al 99,9% da Sampaoli, via internet
1 l. di acqua bidistillata da un laboratorio ASL, me l'hanno consegnato in bottiglia di vetro con tappo in plastica rivestito di stagnola all'esterno.
1 batteria ricaricabile da 12 V.
1 regolatore di tensione da 12 a 30 V.

Devo ancora procurarmi i contenitori, sia per produrre che per contenere il prodotto finito, gli accessori, come un cucchiaio o paletta per mescolare (che vorrei attaccare ad una ventola per pc, con regolatore di velocità) ed eventualmente un imbuto per travasare il prodotto.
Non so se è meglio usare plastica (e quale plastica) o vetro per tutti questi accessori.

Inoltre non so quale sia la migliore tensione da applicare agli elettrodi.

Ma credo che per la presentazione sia già fuori tema... farò le mie domande nel contesto adeguato.

Un cordiale saluto.

Re: Ciao, vorrei produrre argento colloidale in casa

MessaggioInviato: 06/02/2014, 21:10
da ANTONIO55
Ciao Marcello,
benvenuto nel Forum.
Antonio