ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Sei nuovo? Presentati qui! Facci sapere quali sono i tuoi interessi sull'argomento.

Moderatori: Admin, ANTONIO55

ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Messaggioda paolamatta » 26/02/2011, 3:04

[color=#000080]Ciao a tutti
sono Paola, uso l'argento colloidale da piu' di 6 anni e ne faccio una propaganda quasi sfacciata al punto da risultare a volte pesante.
Ma sia per esperienza personale che per testimonianza di conoscenti posso tranquillamente affermare che si possono curare diverse patologie, nello specifico : otiti, bronchiti, congiuntiviti, placche in gola, funghi della pelle e delle unghie per nominarne alcuni. Ma che serve dirvelo, gia' lo sapete, ma e' incredibile il muro di ostilita' e di scetticismo che mi ritrovo intorno. La maggiorparte delle persone preferisce curarsi con la chimica, un bel "antibiotico ad ampio spettro e' piu' sicuro dell'argento", questo e' quello che mi dicono, altra frase tipica: " ma quanti ettolitri devi bere perche' faccia effetto?"..." e poi diventerai tutto grigio!"
ora sto distribuendo il link di questo sito; complimenti, e' ben fatto, chiaro, semplice, insomma ben comprensibile a tutti.
UN PARERE PLEASE:
Recentemente ho comperato un generatore di Argento Colloidale Ionico Ultra Ionico ,modello Standard S.(dalla ditta ecosalute). E' molto simile all'apparecchio mediverse, le barrette d'argento MED plus hanno durezza specifica e purezza al 99% e dimensioni 2,5 x 75mm, il trasformatore specifico da 33 volt a corrente alternata, ma non possiede alcun movimentatore dell'acqua. Devo comperarne uno? se si' che modello consigliate? Anche da questi elettrodi si staccano delle scorie che si depositano sul fondo e si vedono ad occhio nudo.Ma sono nocive? nelle spiegazioni dell'apparecchio consigliano di interrompere brevemente il processo dopo 20 minuti per pulire le barrette d'argento con un panno, oppure di dare una mescolata con un'oggetto non metallico per distribuire meglio le particelle d'argento; specificano di evitare di mescolare se si usa acqua bidistillata, ma non spiegano il perche' e sempre se si usa acqua bidistillata consigliano di aumentare di 3 minuti i tempi di generazioni riportati nella loro tabella. Io utilizzo acqua bidistillata (purificata EP); ora sono riuscita a procurarmi anche acqua altamente depurata di grado F.U. ( mi hanno detto che e' migliore della bidistillata, confermate?). l'argento ottenuto dopo 23 minuti ha un colore tendente al giallino quasi trasparente, il sapore non e' amaro la concentrazione e' di 25 ppm (io faccio un bicchiere da 0,2 litri),
Cosa dite, e' un apparecchio valido o e' stato un cattivo investimento?
nelle spiegazioni non dicono di portare l'acqua a 30 gradi ma al punto di ebollizione (il microonde va bene? o ci vuole per forza il riscaldatore?) e poi lasciare riposare per 3 minuti.
sono veramente alle prime armi.
si era capito, vero?
spero che voi e questo forum mi siate di aiuto e imparare sempre di piu' sull'ACI
vi ringrazio gia' in anticipo
paolamatta
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/02/2011, 1:47

Re: ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Messaggioda ANTONIO55 » 26/02/2011, 14:03

Ciao Paola,
benvenuta sul Forum.
Se hai letto la recensione sul mio sito del generatore Mediverse, ho poco da aggiungere a quello già scritto.
Purtroppo anche quello che hai acquistato tu ha tutti i difetti del Mediverse: tensione bassa, niente movimentatore, elettrodi troppo piccoli che si sporcano immediatamente e rilasciano sul fondo scorie visibili. Non sono tossiche come i sali d’argento, ma sono comunque idrossidi d’argento per cui non vanno ingerite. L’acqua bidistillata è quella che viene normalmente usata per le soluzioni iniettabili in vena e quindi è migliore di quella depurata F.U.
Il processo di elettrolisi con cui viene prodotto l’argento colloidale non consente di andare oltre le 13/15 ppm perché oltre questa soglia le particelle si aggregano e superata una certa grandezza precipitano sotto forma di particelle metalliche.
Per riscaldare l’acqua occorre un piccolo riscaldatore elettrico da una cinquantina di watt, ma non va assolutamente usato il microonde perché la struttura molecolare dell’acqua subisce un degrado.
Oltre al fatto che il microonde non andrebbe usato neanche per gli alimenti. Puoi trovare un’infinità di informazioni su Internet a questo proposito.
Che dirti di più? L'argento colloidale prodotto con il tuo generatore potrebbe essere usato a livello esterno, ma non mi sentirei di consigliarti di assumerlo per via orale.
Ciao
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

Re: ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Messaggioda paolamatta » 27/02/2011, 17:29

Grazie mille per la rapida risposta
quindi il mio non e' stato un investimento azzeccato... :-(
posso chiederti dei chiarimenti sulla posologia?
nel sito
per la posologia dei bambini, si dice che la dose da non superare e' di 25 microgrammi per ogni 5 kg di peso, quindi 2,5 ppm per ogni 5 kg di peso.
Ho una bimba di due anni che pesa circa 12kg, quindi dovrei darle una dose di 6 ppm...?
HO CAPITO GIUSTO?
e questo equivale ad un quarto di cucchiaino e e' meglio fare una boccetta a 6ppm solo per lei?
x concentrazioni cosi' basse l'apparecchio impiegherebbe 5 minuti,
posso farlo bere alla bimba o e' sconsigliato anche a concentrazioni cosi' basse?
per noi adulti...invece di produrre 25ppm, potremmo abbassare a 13? e poterlo bere?
sto pensando di comperare un apparecchio laser, ma gia' questo mi e' costato un occhio della testa...
consigli di aspettare un pochiino per il nuovo acquisto o hai ditte/dritte da consigliare...
grazie di tutto ancora!
buona giornata a tutti
paola
paolamatta
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/02/2011, 1:47

Re: ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Messaggioda ANTONIO55 » 28/02/2011, 9:45

Ciao Paola,
si la posologia è quella e d'altra parte per avere efficacia terapeutica l'argento colloidale deve contenere al suo interno almeno da 2,5 a 5 ppm di argento elementare. Al di sotto di questa soglia è come assumere acqua (bidistillata), ma sempre acqua senza alcun effetto rilevabile.
Considera che tutti i generatori per autoproduzione in commercio producono argento colloidale ionico col sistema elettrolitico e quindi poche particelle di argento e molti ioni.
Ma anche se finora questo era l'unico sistema per prodursi in casa l'Argento Colloidale possiamo dire senza ombra di dubbio che in tutto il mondo questa sostanza ha avuto la sua efficacia su moltissime patologie.
Purtroppo il generatore che hai acquistato tu a causa della sua scarsa ingegnerizzazione (elettrodi piccolissimi, bassa tensione, nessuna movimentazione, niente inversione di polarità) non consente di ottenere un buon prodotto, ma come hai verificato di persona nel liquido ci sono diverse scorie (idrossidi) per cui sarebbe meglio utilizzare quel prodotto (dopo averlo filtrato con salviettini sterili) solo per applicazioni topiche.
Generatori Laser in commencio non ce ne sono e credo non ce ne saranno mai dato l'elevatissimo costo di produzione.
Buona giornata anche a te.
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

Re: ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Messaggioda paolamatta » 28/02/2011, 12:26

grazie antonio!
qui c'e' parecchio da studiare...
continuo a tartassarti nell'altra sezione
ciao
paola
paolamatta
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 26/02/2011, 1:47

Re: ciao sono paola, vorrei un vostro parere se possibile

Messaggioda ANTONIO55 » 28/02/2011, 13:36

paolamatta ha scritto:grazie antonio!
qui c'e' parecchio da studiare...
continuo a tartassarti nell'altra sezione
ciao
paola

Ciao Paola,
va bene...... studia che poi ti interrogo. :D
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma


Torna a Presentazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron