salve a tutti

Sei nuovo? Presentati qui! Facci sapere quali sono i tuoi interessi sull'argomento.

Moderatori: Admin, ANTONIO55

salve a tutti

Messaggioda MARIANNA53 » 24/08/2011, 9:16

buongiorno a tutti
mi chiamo marianna ho 37 anni e mi sono iscritta a questo forum perchè sono interessata all'argento colloidale.
dopo aver letto un po di materiale via internet mi sono decisa ad acquistare l'aci laser ferioli attraverso i canali indicati nel sito tecnosalute. mi arrioverà la prossima settimana perchè per questo periodo ci sono un po di problemi date le ferie.
il mio problema è una cistite batterica che mi sta facendo letteralmente impazzire e per la quale chiedo consiglio a chi potrà aiutarmi dato che non ho trovato molte testimonianze specifiche in giro e dato che non ho mai assunto l'argento prima di ora.
la concentrazione che ho ordinato è 100ppm e la sig.ra gentilissima che ha recepito il mio ordine mi ha consigliato di prendere 10 gocce x 3 volte al di trattenendole un po sotto la lingua e poi bevendo un bel bicchiere di acqua visto che devono agire soprattutto in vescica, da fare almeno per 10 gg.
quello che vorrei chiedere:
1)qualcuno di voi o vostro conoscente ha mai "sconfitto" una cistite con l'argento? e se si come? (tempi-dosi)
2) sarebbe il caso di fare installazioni di argento direttamente in vescica tramite un catetere uretrale, naturalmente seguita da infermiere? e secondo voi va diluito in soluzione fisiologica o in acqua ? a che concentrazioni? per quanro tempo dovrebbe rimanere in vescica? ogni quanti giorni?
lo so che vi sto bombardando ma credetemi sto male sul serio ho già preso 2 cicli di antibiotico, durante i quali sto benissimo, ma poi a distanza di 2 mesi dal primo e di solo 1 settimana dal secondo sto di nuovo male....io voglio solo guarire.
3) l'argento è attivo anche sulla candida?
4) assumendo argento si ditrugge anche la flora batterica buona? quindi si devono prendere dei fermenti lattici o no? (su questo punto ho letto più versioni in internet e non so come regolarmi, vorrei tanto la vostra opinione visto che siete più esperti della materia).
vi ringrazio di cuore e aspettando vostre notizie vi saluto cordialmente
marianna

ps: se qualcuno avesse da indicarmi un buon bioterapeuta in provincia di avellino potrebbe gentilmente inidcarmelo anche in privato? grazie
MARIANNA53
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 24/08/2011, 8:54

Re: salve a tutti

Messaggioda ANTONIO55 » 26/08/2011, 22:17

Benvenuta nel Forum Marianna53,
tempo fa ho letto altrove di persone affette da cistite guarite con l'Aci, ma ovviamente non ricordo precisamente dove.
La posologia varia dalla gravità della patologia e da quanto tempo si è contratta.
Io direi intanto di seguire le indicazioni del rivenditore dell'Ac Laser.
Le instillazioni dirette in vescica sarebbero indicatissime, e l'Ac Laser in quel caso si può diluire sia in soluzione fisiologica che in acqua bidistillata.
L'Ac Laser può essere diluito anche nell'acqua del rubinetto senza subire il degrado dell'Argento Colloidale Ionico di origine elettrolitica, ma essendo l'acqua del rubinetto contaminata da diverse fonti, conviene usare acqua bidistillata.
Una decina di gocce di Ac Laser per la diluizione basteranno.
L'Ac dovrebbe rimanere in vescica almeno una mezz'ora ed il trattamento andrebbe ripetuto almeno una decina di volte.
L'Ac Laser è indicato anche per la Candida: le analisi batteriologiche mostrano un'azione del 99,9 % sul patogeno dopo un'ora dal contatto con l'Ac.
Sul sito della Tecnosalute ci sono i report delle analisi su 11 germi tra cui la Candida Albicans: http://www.argento-colloidale.info/publ ... 7marzo.pdf
Per precauzione viene consigliato dappertutto di assumere probiotici dopo l'uso prolungato di Aci anche se tutte le persone che conosco che hanno fatto uso di Aci non hanno mai avuto problemi in tal senso.
Auguri
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

per antonio:grazie

Messaggioda MARIANNA53 » 30/08/2011, 8:39

grazie antonio per i consigli
vorrei farti altre 2 domande per favore:
1) mi è venuto un dubbio: l'argento colloidale ionico è solo quello elettrolitico o anche quello laser ad esempio a 100 ppm?

2) secondo te si può assumere aci insieme ad altre sostanze es. d-mannosio (non so se lo conosci è uno zucchero che viene utilizzato positivamente per le cistiti batteriche, va assunto almeno 1 ora prima dei pasti e in quell'ora si consiglia di non bere nè mangiare, trascorsa l'ora si devono bere 3-4 bicchieri di acqua e appena si avverte lo stimolo urinare; potrei assumerli insieme secondo te o è meglio assumere prima il d-mannosio e trscorsa l'ora suddetta prendere l'aci + 3 bicchieri d'acqua?

3)orientativamnete quanto impiega secondo te l'aci assunto oralmente + acqua a raggiungere la vescica? (cioè dal momento dell'assunzione ci mette tipo 10-20 minuti per arrivare in vescica attraverso il corpo'??) in altre parole una volta assunto l'aci quanto tempo bisogna concedergli prima di urinare affinchè bbia il tempo di arrivare in vescica e di agirvi? (es. si assume alle ore 8 e bisogna urinare non prima delle 9????)

grazie infinite
marianna
MARIANNA53
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 24/08/2011, 8:54

Re: per antonio:grazie

Messaggioda ANTONIO55 » 30/08/2011, 13:12

1) L'Argento Colloidale Ionico di norma è elettrolitico (anche se può essere prodotto con altri metodi).
Quello Laser (da 10 ppm in su) è prodotto solo con la tecnologia Laser.

2) Meglio distanziare altrimenti non capirai se l'azione positiva è del d-mannosio (ammesso che tu voglia capire chi ha prodotto il risultato) Non mi risultano combinazioni o interazioni con l'Aci.

3) Non so con precisione quanto tempo impiega l'Aci + acqua a raggiungere la vescica, ma in linea di massima nel momento in cui hai lo stimolo vuol dire che il liquido è arrivato a destinazione ed in quel caso (secondo il manuale) entro sei minuti dal contatto con i germi, questi ultimi dovrebbero essere uccisi, anche se il risultato dipende dalla colonizzazione della vescica da parte dei batteri.
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma

per antonio

Messaggioda MARIANNA53 » 31/08/2011, 8:57

scusa ancora ma allora non ho capito niente riguardo all'aci: se quello ionico è quello elettrolitico e non quello laser è solo il primo (quello elettrolitico) che ha tutte le proprietà e le caratteristiche documentate nei vari siti (antimicrobico, cicatrizzante, per scottature ecc ecc...perchè si parla sempre di argento colloidale IONICO!!!),
aiutami a capire per favore
grazie
MARIANNA53
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 24/08/2011, 8:54

Re: per antonio

Messaggioda ANTONIO55 » 01/09/2011, 8:07

MARIANNA53 ha scritto:scusa ancora ma allora non ho capito niente riguardo all'aci: se quello ionico è quello elettrolitico e non quello laser è solo il primo (quello elettrolitico) che ha tutte le proprietà e le caratteristiche documentate nei vari siti (antimicrobico, cicatrizzante, per scottature ecc ecc...perchè si parla sempre di argento colloidale IONICO!!!),
aiutami a capire per favore
grazie

Si parla sempre di Argento Colloidale Ionico (elettrolitico) perchè l'Ac Laser è stato prodotto a partire da giugno 2010 e ancora non è conosciuto come l'A.C.I. (acronimo di Argento Colloidale Ionico prodotto quasi sempre con il sistema elettrolitico) e che invece è conosciuto da oltre 100 anni.
Se vai sul mio sito c'è tutto quello che bisogna sapere sull'Aci e qui: http://www.argentocolloidale.org/novita2.htm trovi l'annuncio del nuovo prodotto che ha tutte le caratteristiche di efficacia dell'Aci (antimicrobico, cicatrizzante, per scottature ecc ecc.) anche se potenziate e senza il degrado ambientale a cui è sottoposto l'Aci elettrolitico.
Antonio
Avatar utente
ANTONIO55
 
Messaggi: 675
Iscritto il: 16/06/2010, 14:13
Località: Roma


Torna a Presentazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron